• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Home page > Tempo Libero > Cinema > Chiude Harry Potter senza l’Oscar

Chiude Harry Potter senza l’Oscar

I film di Harry Potter collezionano candidature ma l'Academy awards non li premia.

Curioso il caso dei film su Harry Potter, il maghetto più famoso del mondo, il caso letterario più esplosivo e trasversale ha chiuso nel 2011 anche le sue trasposizioni cinematografiche. E nella notte più importante per il cinema mondiale nonostante le tre candidature tecniche, scenografia, trucco, effetti speciali l’ultimo capitolo della saga rimane a bocca asciutta anche questa volta.

Nel corso degli anni dal 2001, anno in cui la Warner Bros acquisiti i diritti fa uscire il primo capitolo, ad oggi la saga potteriana ha collezionato ben 12 candidature tecniche; 4 candidature come miglior scenografia, 3 per gli effetti speciali, 2 miglior colonna sonora (chi non conosce il tema di Harry Potter arrangiato negli anni ma diventato un motivo da fischiettare e da utilizzare nelle più moderne suonerie) e una candidatura a turno per i Costumi, la Fotografia e il Trucco.

Forse proprio quest’anno l’Academy Awards poteva premiare il ciclo potteriano con almeno uno degli oscar tecnici, considerando anche quello che hanno dichiarato qualche anno fa i dirigenti della Warner Bros:

Con il successo di Harry Potter e l'Ordine della Fenice, i film di Harry Potter della Warner Bros Pictures sono diventati, in tutto il mondo, gli adattamenti cinematografici più produttivi di sempre.

Più ancora di James Bond e i suoi 22 film. Gran parte di questo successo al botteghino oltre che per la storia, avvincente ma sempre meno aderente ai libri dal terzo film in poi, è dato dalla capacità di creare effetti speciali per il mondo magico che la storia rappresenta, per la capacità scenografica di rappresentare i luoghi tra la realtà “babbana” e quella dei maghi così da non deludere le aspettative del lettore più attento, per non parlare del tema musicale che ci ha accompagnato per anni e che rimarrà nel tempo ad accompagnarci per mano nelle pagine dei libri della Rowling. Una piccola ingiustizia che altre trasposizioni meno remunerative dell'eroe mago non hanno ricevuto.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares