• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Politica > Beppe Grillo come il Re Sole, "l’unica alternativa sono io"

Beppe Grillo come il Re Sole, "l’unica alternativa sono io"

"Lo Stato sono io", disse (forse) Luigi XIV dopo 70 anni di regno. Grillo, invece, dice: "sono io l'unica opposizione, l'unica alternativa". Leggiamo cosa dice sul suo blog per festeggiare il Movimento a 5 Stelle:

"Questi giornalisti che si sono inventati dei movimenti che scaturiscono dalla Rete, come il Popolo Viola che (poverini chi ci è caduto, mi dispiace ma sono solo proiezioni e finanziamenti di partiti ormai beceri), oppure i pirati tedeschi e italiani, sono tutti atteggiamenti per voler scalzare il nostro movimento"

Ma bravo Beppe, davvero geniale. I pirati che a Berlino hanno preso il 9% nella capitale tedesca sono nati soltanto per spazzare via il suo movimento. Eccolo il grande Beppe, che sul Popolo Viola scriveva il 13 Novembre 2009:

"Il 5 dicembre pomeriggio a Roma in Piazza della Repubblica è stato organizzato dalla Rete un giorno di caloroso commiato allo psiconano: il "No B day". Io ci sarò. 250.000 persone hanno già dato la loro adesione. Il PD ha rifiutato e alla piazza preferisce l'inciucio. Invito i Meet up a partecipare e a diffondere l'iniziativa. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure."

Con tanto di video di propaganda al B-Day e un post dal titolo altisonante: "Mi sono rotto i c... di Berlusconi".

Ma già il 1 Dicembre la posizione era leggermente cambiata ...

"Il 5 dicembre ho dato l'adesione al No B-day. Non sarò sul palco e non parlerò in quanto richiesto dagli organizzatori. "Per noi è un politico e quindi non parlerà", ha deciso il comitato promotore."

E oggi ci dice che il Popolo Viola se lo sono inventato i giornalisti, ma bravo Beppe. Ma fin qui possiamo anche concordare, peccato essersene accorti solo dopo essere stato stato scaricato, ma cosa vuoi che sia...

Ma per pensare ai Pirati di Berlino come frutto dell'antigrillismo, ci vuole proprio tanta fantasia, molto egocentrismo e un tocco di megalomania. Questo Grillo assomiglia sempre più a Berlusconi, fanno entrambi a gara per il titolo di miglior comico degli ultimi 150 anni.

Mi sa che questo il cervello se l'è bevuto lui, altro che voluto mangiare quello dei parlamentari.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares